Enoteca le marne
foglia vite foglia vite
Esterno

Esterno


via Tapparelli 6

Langa Style

Langa Style


5 produttori di vino
5 amici
5 giovani di langa
5 menti libere
5 convinti che insieme si può

Interno

Interno


...non solo vino

top corpo

Rubrica

 

Gli eventi

 

  • Vino e dintorni

     

    Vino e dintorni

    2/2/2018

    Si tratta di 5 incontri sul “VINO E DINTORNI” a partire da lunedì 19 febbraio,per cinque lunedì consecutivi, saremo alla Locanda La Posta a Marene, nella nuova sala. In questo ciclo di incontri, con l’aiuto di sommelliers, produttori di vi...

  • Serate di degustazione

     

    Serate di degustazione

    27/1/2016

    La Vineria IL ROMA di Savigliano, in collaborazione con l’Enoteca LE MARNE, organizza cinque serate dedicate al vino, nelle sue differenti sfaccettature, a partire da lunedì 8 febbraio fino lunedì 7 marzo compreso. Cinque lunedì in cui ai ...

  • Corso di degustazione dedicato al vino

     

    Corso di degustazione dedicato al vino

    3/2/2015

    Curiosità, formazione professionale, passione, forse fenomeno di moda. Quale sia il motivo, l’interesse per il vino continua ad essere crescente. In cinque serate intendiamo portarvi ad apprezzare ancor di più questo tipo di bevanda che ha...

gli eventi
chi siamo

 

Chi siamo

Più di dieci anni di “Le Marne”

Ci piace partire col ricordare il perché della scelta fatta a suo tempo sul nome del locale e col ribadire come sia ancora oggi il punto di partenza, il riferimento delle nostre attività.

 

ombra

 

leggi
prodotto Egly-Ouriet

 

Egly-Ouriet

10/3/2015

Egly-Ouriet Récoltant-Manipulant à Ambonnay Grand Cru 100%.
Champagne di razza e di terroir: pianta e terreno si ritrovano in tutto e per tutto nel suo vino, grazie alle vecchie vigne, a qualche segreto del vignaiolo e alla tecnologia moderna. Egly-Ouriet produce solo con l'uva dei suoi 11,5 ettari di vigneti, di cui il più importante si trova ad Ambonnay, patria del Pinot Noir, gli altri a Bouzy, a Verzenay e a Vrigny. La qualità inizia su questo terreno particolare, fatto di strati di gesso che riflettono i raggi del sole e rilasciano calore alla pianta nelle ore notturne, permettendo l'assorbimento dell'acqua in eccesso e donando all'uva un gusto particolarmente minerale.
Brut Tradition - Grand Cru - 70% Pinot Noir e 30% Chardonnay, di cui circa il 50% con vini di riserva. Vinificazione in legno per il 20%. Fermentazione naturale senza lieviti aggiunti, si utilizzano solo lieviti indigeni. Primo élevage sui lieviti che dura circa un anno senza bruciare le tappe; il vino si chiarifica lentamente come si faceva 50 anni fa. Messa in bottiglia senza filtraggio nè collatura. Dosage 3/4 g/l.
V.P. - Grand Cru - Extra Brut - 60% Pinot Noir e 40% Chardonnay, di cui 50% con vini di riserva. La capacità dei Grand Cru di invecchiare bene non è più un fatto da dimostrare, ma il nostro gusto personale e lo stile della Maison ci incitano a continuare in questa direzione. Questa cuvée, dopo 6 o 7 anni di invecchiamento in cantina, esprime tutta la sua potenza e la sua eleganza con un dosage praticamente inesistente, 1/2 g/l.


EGLY-OURIET – Récoltant-Manipulant – AMBONNAY (F)

 


prodotto Champagne 1

 

Champagne 1

29/5/2013

Iniziamo con oggi una breve serie di approfondimenti per conoscere meglio il mondo dello Champagne e delle bollicine.
La Champagne è il fazzoletto di terra vinicola più settentrionale di Francia che corrisponde allo spazio di un vasto mare interno scomparso nell’Era Terziaria.
Caratteristiche del suolo, del clima atlantico e una buona quantità di precipitazioni annue creano le condizioni ideali per i tre vitigni che possono comporre lo Champagne: Pinot Noir, Pinot Meunier e Chardonnay.
Esistono Champagne prodotti con le uve di un solo vitigno: Blanc de Blancs, quelli a base do solo Chardonnay (uva a bacca bianca), e Blanc de Noirs per gli Champagne di solo Pinot Noir e Pinot Meunier (uve a bacca rossa).
Discorso a parte per gli Champagne Rosè, considerati dagli esperti i migliori perché più raffinati ed eleganti. Il colore rosato si deve a due diverse tecniche di vinificazione: nella prima viene il colore viene dato dall’aggiunta di una piccola quantità di vino rosso, mentre nella seconda si utilizza la tecnica detta saignée, oggi impiegata in pochissime maison, che consiste nel lasciare le bucce a bacca rossa per breve tempo in macerazione, in modo da cedere un po’ del loro colore.

ROSE’ DE SAIGNEE - Alain Navarre – Passy sur Marne

 


prodotto Champagne 2

 

Champagne 2

28/5/2013

Secondo appuntamento nel nostro viaggio nel mondo dello Champagne.
Già nel 1600 due monaci in tempi diversi, ma tra loro vicini, misero a punto la tecnica di spumantizzazione e precisamente la ripresa di fermentazione in bottiglia (cosiddetto metodo Champenois): si trattava dei tali Dom Perignon e Dom Ruinart.
Due secoli più tardi una tal Madame Cliquot introdusse l’utilizzo delle “pupitres” cioè di speciali cavalletti con fori appositi per le bottiglie che man mano inclinate e ruotate facilitano il deposito dei sedimenti nel collo della stessa.
Dopo parecchi mesi (anche alcuni anni) avviene la “sboccatura”(degorgement) cioè l’eliminazione dei residui depositati verso il tappo (ancora a corona). Lo spruzzo di vino che si perde in questa operazione viene sostituito con Champagne e zucchero di canna (liqueur d’expédition) in quantità diversa determinandone così il tipo che se ne vuole ottenere:
Non Dosè (o Brut Zero o Dosage Zero) praticamente senza zuccheri aggiunti;
Extra Brut, cioè molto secchi (zuccheri inferiori a 6 gr./lt.);
Brut, cioè secchi (zuccheri inferiori a 15 gr./lt.);
Sec, cioè amabili (zuccheri tra 17 e 35 gr./lt.);
Demi-Sec, quasi dolci (zuccheri tra 33 e 55 gr./lt.).

CHAMPAGNE NON DOSE’ - Janisson Baradon – Epernay

 


1234 di 4

 

Enoteca le marne

Enoteca LE MARNE - Via Tapparelli, 6 - 12038 SAVIGLIANO (CN)

Tel: 0172-713053 - Fax: 0172-713053 - info@lemarne.it

Privacy | Sito creato da etinet.it

 

worketin facebook

Follow us

 

shooppi

Puoi acquistare i nostri prodotti online su: